Gran Loggia 2015 - Il coraggio delle idee, la costanza delle azioni

top
Dal 10 al 12 aprile, a Rimini, un programma fitto di attività per l'assise annuale della più importante Massoneria italiana.

 

Dal 10 al 12 aprile un programma fitto di attività per l'assise annuale della più importante Massoneria italiana. Tra i tanti eventi due talk dedicati all'uomo e ai cambiamenti e alle storie di italiani di valore. Il rapporto Eurispes 2015 al centro di uno degli incontri del Servizio Biblioteca. E ancora, il coro di voci bianche "Le Verdi Note" e l'Orchestra Sinfonica Città di Arezzo con il pianista internazionale Francesco Attesti. Il debutto della Fism, la Federazione Italiana di Solidarietà Massonica con il suo impegno umanitario verso i più deboli.

Il coraggio delle idee, la costanza delle azioni: è il tema scelto come filo rosso della Gran Loggia 2015. L'appuntamento è dal 10 al 12 aprile al Palacongressi di Rimini dove le logge del Grande Oriente d'Italia saranno presenti per la loro massima assise. Ma non solo. Dalle 9,30 di venerdì 10 fino alla tarda mattinata di domenica 12 sarà un succedersi di attività pubbliche alle quali tutti potranno partecipare: momento clou, nel pomeriggio del primo giorno, sarà l'allocuzione pubblica del Gran Maestro Stefano Bisi che parlerà nel tempio allestito al Palacongressi e che, per l'occasione, sarà accessibile ai non massoni. È prevista l'esibizione del coro di voci bianche "Le Verdi Note".

Fitta l'agenda di appuntamenti, di eventi culturali, tavole rotonde, mostre e anche una 'Fiera del Libro'. Il Servizio Biblioteca ha in programma una serie di incontri con la presentazione di libri di ultima edizione. Due saranno introdotti dal Gran Maestro nel primo pomeriggio del 10 aprile: "Allende Massone" di Juan Gonzalo Rocha e il 27° Rapporto Italia 2015 dell'Eurispes, Istituto di Studi Politici, Economici e Sociali fondato e presieduto da Gian Maria Fara che sarà ospite della Gran Loggia per illustrare la ricerca. Fara interverrà anche al talk "Cambiamenti" in programma la mattina (ore 10:30) della prima giornata di lavori al Palacongressi: si parlerà dell'Uomo al centro dei 'cambiamenti' nella ricerca di una nuova identità e nella prospettiva di nuovi scenari di vita. Nel tardo pomeriggio di sabato 11 aprile (ore 17:30) focus ancora sull'Uomo nel talk "Italia, per chi non si arrende", che porterà alla ribalta italiani, tenaci e coraggiosi, nelle idee e nelle azioni, protagonisti di storie particolari da raccontare e da seguire.

Senza dimenticare l'omaggio alla grande musica, con l'Orchestra Sinfonica Città di Arezzo, diretta da Paolo Belloli, che la sera di sabato, dopo il talk, terrà due concerti. Francesco Attesti, artista di fama internazionale, sarà solista al piano sulle note del divino Mozart.

E nel programma della tre giorni riminese tante altre iniziative, come la consueta Expo dedicata ai diritti e alla solidarietà in cui associazioni umanitarie, interne al Grande Oriente d'Italia, testimoniano il loro impegno benefico per chi soffre e per la tutela dei diritti fondamentali dei più bisognosi. Coordina quest'anno l'area la Federazione Italiana di Solidarietà Massonica (Fism) istituita nel novembre 2014 sotto l'egida del Grande Oriente. 

© 2004/2018 - Sito Ufficiale della Loggia Heredom 1224 di Cagliari - C.F. 92171500926 

top