752-500x500

Lavorare in Emulation Oggi

 di

G.F. Redman
P.G.Swd.B.
Assistente Gran Segretario

Membro del Comitato Emulation Lodge of Improvement 1980
-Membro Anziano 2002-


Edizione italiana a cura di

Luca Levrini

 

Questo libro si propone di fornire una descrizione, la più accurata possibile, della metodologia di lavoro Emulation - il rituale massonico Inglese - ed il suo corretto modo di attuarlo, così come mostrato ogni venerdì per nove mesi all'anno dalla Emulation Lodge of Improvement. In pratica, diffìcilmente una singola Loggia riesce ad applicare il rituale in ogni dettaglio esattamente come viene mostrato nella Emulation Lodge of Improvement; tuttavia molte Logge della Costituzione Inglese utilizzano il rituale Emulation come base per le loro cerimonie anche se hanno inserito, per errore o per scelta, alcune modifiche.

Questo testo non deve essere considerato a sé stante ma piuttosto come integrazione del volume del rituale Emulation e in parte come commento ad esso. Non pretende di essere esaustivo nella descrizione del lavoro Emulation poiché, in molti, se non in tutti i casi, il volume del rituale è particolarmente chiaro sulla procedura da seguire. Tuttavia, sebbene la descrizione dei passi del rituale sia chiara, vi sono molte situazioni in cui i Fratelli frequentemente non riescono ad eseguire i lavori secondo i dettami del rituale Emulation che, occorre ricordarlo, costituisce l'unico rituale massonico inglese che sia mai stato formalmente approvato dalla Gran Loggia. Possono essere vari i motivi che portano a compiere errori di applicazione del rituale: alcune volte un Direttore delle Cerimonie o Precettore poco chiaro o non competente potrebbe aver concesso ai Fratelli di ripetere errori in modo abituale; al contrario un Direttore delle Cerimonie o un Precettore molto assertivo potrebbe avere imposto i propri punti di vista sbagliati. Qualunque sia il motivo, da un punto di vista pratico, il rispetto della tradizione della Loggia è solitamente invocato come giustificazione per tali errori. A parte tali modifiche rituali, vi sono anche alcuni "punti oscuri marginali" dove la terminologia del rituale può essere responsabile di un'esecuzione inaccurata.

Questo libro è quindi sviluppato, prima di tutto, per fornire una seconda guida laddove emergano difficoltà, analogamente al principio geometrico che consente ad un geometra o un cartografo di individuare un luogo attraverso il processo di triangolazione. Auspico che le descrizioni fornite in questo libro renderanno chiare quelle procedure che spesso mettono in difficoltà i Fratelli. In secondo luogo, avvertendo che vi sono "punti oscuri", suggerisce metodi per lo studio mnemonico o altre strategie, aiuta a superare con sicurezza tali ostacoli, con l'obiettivo di rendere il compito dei vari Dignitari di Loggia più semplice.

Questo libro è concepito per operare a diversi livelli. Ad un primo livello esso è una guida per quei Fratelli che aspirano a lavorare con la ritualità illustrata dalla Emulation Lodge of Improvement e forse ottenere il portafiammiferi d'argento. Ad un altro livello, è un manuale per i Precettori delle Logge di Istruzione, sia riconosciute che non riconosciute dall'Emulation, oltre che per i Direttori delle Cerimonie che devono, spesso nel corso del pomeriggio prima della tornata, insegnare il corretto modo di lavorare ai Fratelli di quelle Logge, oggi troppo numerose, che non hanno una Loggia di Istruzione di riferimento. Soprattutto il volume è inteso come guida per i Fratelli delle Logge ordinarie che, progredendo nella loro via verso la Cattedra e anche dopo, vengono designati o eletti ad una delle cariche "permanenti".

 

LEGGI I CAPITOLI DEL LIBRO

 

 

 

© 2004/2017 - Sito Ufficiale della Loggia Heredom 1224 di Cagliari - C.F. 92171500926 

top